Il lancio di Planck, verso l'alba del tempo

Planck e' in orbita di trasferimento verso il punto Lagrangiano L2, il lancio (ore 15:12) e' riuscito con successo, e anche il brindisi. 

Grazie a tutti per la grande partecipazione.

La separazione di Herschel e Planck e' riuscita con successo circa 25 minuti dopo il lancio.

E' anche possibile rivedere il lancio sul sito di ESA.

Disponibili da scaricare le presentazioni di Davide Maino e Andrea Zonca, nel programma dell'evento. Le presentazioni sono nel formato aperto OpenDocument e necessitano di OpenOffice, scaricabile gratuitamente per Linux, Mac e Windows all'indirizzo Openoffice.org.

La missione Planck

La missione PLANCK e' dedicata all'osservazione dell'universo primordiale attraverso misure ad alta precisione del Fondo Cosmico di Microonde, la prima luce rilasciata nell'universo 14 miliardi di anni fa.

La realizzazione di PLANCK, il piu' potente telescopio a microonde mai concepito, ha visto l'Italia in prima linea sia dal punto di vista scientifico che tecnologico.

Il gruppo di Cosmologia del Dipartimento di Fisica dell'Universita' di Milano, in collaborazione con ricercatori dell'INAF e del CNR e con l'Industria Spaziale dell'area milanese, ha giocato un ruolo chiave nella realizzazione di uno dei due strumenti a bordo di PLANCK e nella preparazione dell'analisi scientifica dei dati della missione.

Il comunicato stampa di UniMi

Luogo ed ora

Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi di Milano
via Celoria, 16 20133 Milano
in zona Piazza Leonardo - fermata Piola - linea M2 Verde

Aula A inizio ore 13:45, apertura finestra di lancio ore 15:12

Programma

Nell'occasione sara' proposta la diretta via satellite delle operazioni di lancio dalla base ESA di Kourou, Guyana Francese, e una descrizione dell'impresa scientifica e umana che da 17 anni impegna il nostro gruppo nell'ambito di una vasta collaborazione nazionale e internazionale.

Maggiori informazioni

Sito italiano di Planck: www.satellite-planck.it

Sito ufficiale dell'Agenzia Spaziale Europea: www.esa.int/planck