La Radio del Cosmo

Posted by on 14 March 2014 | Comments

Alla scoperta dei radiotelescopi e dell’Universo invisibile

Una settima di scuola estiva per fare esperienza diretta del mondo dell'astronomia. Gli studenti verranno introdotti ai maggiori temi scientifici legati all'esplorazione radio dello spazio e all'utilizzo delle tecnologie più avanzate oggi disponibili; dovranno inoltre trovare soluzioni creative per osservare e misurare le radiazioni nel campo delle microonde, e potranno incontrare ingegneri e ricercatori.

La scuola è rivolta a 24 studenti residenti in Lombardia o in Sardegna che entrano nel 5° anno di scuola secondaria superiore. Si terrà durante le vacanze estive da domenica 31 agosto a sabato 6 settembre 2014 in Sardegna, a pochi chilometri da Cagliari, nelle sedi dell’INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari (Comune di Selargius) e presso il recentissimo Sardinia Radio Telescope (comune di San Basilio).

Le lezioni e le attività saranno tenute da fisici e astrofisici del Dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi di Milano e dell'INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari.

La partecipazione alla scuola è completamente gratuita. Gli studenti, provenienti da qualsiasi istituto, verranno selezionati per curriculum e contributo motivazionale. La domanda di partecipazione deve essere compilata entro il 30 aprile 2014, allegando la lettera di presentazione di un docente e un breve video o un testo sul tema "Io e l'astronomia".

Visita la pagina www.sterrenlab.com/camps/SRT/ per avere maggiori informazioni, compilare la domanda e consultare il programma aggiornato. 

 

Locandina (clicca qui per scaricarla):

radiocosmo

 

La scuola estiva 2014 “La radio del cosmo - alla scoperta dei radiotelescopi e dellʼUniverso invisibile” nasce nell'ambito di un progetto di collaborazione scientifica fra il Dipartimento di Fisica (UniMI) e l'INAF-OAC, denominato “Sviluppo di Tecnologie avanzate nel radio e nelle microonde” e finanziato nel quadro dell’Accordo di Collaborazione in materia di Ricerca Scientifica e Innovazione Tecnologica tra la Regione Autonoma della Sardegna e la Regione Lombardia. La scuola ha ottenuto il patrocinio della Società Italiana di Astronomia (SAIT).