Attività sperimentale presso l'Osservatorio di Merate (2013)

Per gli studenti del corso di Astronomia dell'anno accademico 2012-2013 è prevista un'attività opzionale in collaborazione con l'INAF - Osservatorio Astronomico di Brera. Tale attività si terrà in parte presso il dipartimento di Fisica dell'Università degli Studi (lezioni teoriche, analisi dati) e in parte presso la sede di Merate dell'Osservatorio (serate osservative).

Le persone di riferimento presso l'Osservatorio sono i dottori Stefano Covino, Paolo D'Avanzo e Anna Wolter.

Questo il programma di massima dell'attività:

  • Prima lezione introduttiva (dipartimento di fisica)
    • Cos'è un telescopio
    • Funzionamento di un CCD
    • Come analizzare dati strumentali e ripulirli da effetti sistematici
  • Seconda lezione introduttiva (dipartimento di fisica)
    • Fotometria
    • Calibrazione fotometrica
    • Estrazione di spettri
    • Un caso scientifico
  • Una serata osservativa (Merate) per ogni gruppo di 5-6 persone, con telescopio Ruths (1.3 m). L'attività prevede:
    • Acquisizione di dati per la calibrazione (bias, dark, flat…)
    • Acquisizione del target (impostazione delle coordinate tramite un oggetto noto)
    • Messa a fuoco del telescopio e della camera
    • Osservazione dell'oggetto
    • Osservazione della stella standard
    • Acquisizione dello spettro di una stella brillante
  • Analisi dati (centro calcolo del dipartimento di fisica)
    • Si mostrerà agli studenti come ridurre (rimuovere bias strumentali) e analizzare (estrarre informazioni scientifiche) parte dei dati acquisiti durante le notti al telescopio dai vari gruppi.
    • Costruzione di un risultato scientifico, ad es. diagramma colore-magnitudine di un ammasso, classificazione spettrale di stelle, studio della variabilità di sorgenti…

Studenti di dottorato potranno compiere analisi dati più complesse e complete presso l'Osservatorio Astronomico di Brera.